Emigrante maggiorenne

All’improvviso, pochi minuti fa, un flash.
“7 ottobre… questa data mi ricorda qualcosa…”
Nei vari traslochi molto è stato inscatolato, qualcosa è andato perso. Chissà dov’è finito il taccuino di quel periodo… Per avere la certezza di ricordare bene, ho controllato qui, sul blog. Ricordavo di averne tenuto traccia e memoria. E infatti. Oggi, diciott’anni fa, a quest’ora ero su un treno, quasi arrivata nella città che avrebbe dovuto ospitarmi per qualche settimana di supplenza temporanea, ma dove ho poi vissuto per dodici anni.
Oggi. Diciotto anni fa.
Quanta vita è passata.
Oggi, diciotto anni dopo, un’altra “prima volta”.
La metto qui, per non dimenticare.