19 thoughts on “Giorni da ricordare e giorni che no

  1. Giap, metti in conto.
    (E comunque mai rifiutato un abbraccio virtuale…)

    Paluca, bella giornatina del cazzo anche per te?

    (Tu. Tu, sì. Proprio tu. Grazie. Per stasera. Per le altre sere. Per tutto. Grazie.)

  2. Emigrante, no, non l’ho finito.
    Perché non lo uso.
    Non uso deodoranti, non uso profumi… la mia pelle sa solo di… pelle.
    Tutta la mia solidarietà, comunque. Alle tue ascelle, anche.
    :o)

    Ze’, senza la Wii nei paraggi ieri sera sarebbe stata una pessima sera.
    La tua, dico.

    Kika, ho avuto giorni migliori.
    E giorni peggiori, anche, a onor del vero.
    Sono momenti. Passano.

  3. Immagino che anche oggi sia no.
    Primo giorno della merla, schifosa d’una merla.
    Fiocca che di più non si potrebbe.
    La mia macchina è sepolta, ho le schede di valutazione da compilare, la simulazione dell’invalsi da correggere, la dispensa vuota e il cuore pure.
    Tutta la mia solidarietà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...