Maestra, diglielo tu!!!

– Maestra, potresti venire un attimino? C’è un piccolo problemino.
– Che succede?
– C’è Artemisia, laggiù, che piange.
– E come mai?
– Perché… dai, vieni, così te lo spiega lei.
– Artemisia, cara, cosa sono ‘sti lacrimoni? Cos’è successo?
– Perché… perché… buuuhhhh!!!… perché Neve non vuole essere più mia amica! Buuuuhhhhh!!! Lei è la mia migliore amica e invece io per lei… buuuhhh!!!… io per lei non lo sono più, ha detto che non mi vuole più parlare!
– E per quale motivo, cara, addoloratissima Artemisia piangente?
– Perché… perché… perché ha scoperto che io… ecco… lei mi aveva confidato un segreto… e… ha scoperto che io… che io l’ho detto! Ma l’ho detto per sbaglio, eh, non l’ho fatto apposta!
– Uhm… Bambina cara, e potrei sapere di che segreto si tratta?
– Ecco… lei… lei mi ha detto che amava il Principe, e io un po’ di tempo fa, parlando col Principe, gliel’ho detto. Ma mi è scappato, eh!
– E quindi Neve si è arrabbiata. Certo, non ha tutti i torti, però. Ti aveva rivelato un segreto e tu sei andato a dirlo proprio a lui.
– Sì, ma non è solo questo!
– Ah no?
– No. Il Principe, quando ha saputo che lei mi aveva detto di amarlo, l’ha lasciata.
– Ah, perché stavano assieme…
– Sì, prima. Adesso no, adesso sta con me. Però Neve oggi ha scoperto che io avevo rivelato il suo segreto al Principe e mi ha accusata di averlo fatto per farli lasciare, così poi il Principe si sarebbe messo con me. E si è arrabbiata e ha detto che non è più mia amica e che non mi vuole parlare più!
– (Al posto suo, io ti avrei cavato gli occhi, pensa un po’.)
– Adesso cosa faccio? Maestra, parlale tu! Dille di far pace. Che il Principe adesso sta con me, ma che lei, se vuole, può continuare ad amarlo.
– O_o
– Glielo dici tu, allora, di far pace?
– Ehm… vedrò cosa riesco a fare.

Se il buongiorno si vede dal mattino, quest’anno ci sarà da divertirsi!

22 thoughts on “Maestra, diglielo tu!!!

  1. Guardala da un altro aspetto: in così pochi giorni ti sei conquistata la fiducia di una bambina (e forse della classe). Che poi la bambina in questione abbia già le idee mooooooolto chiare sul ruolo del genere femminile nella società contemporanea…., be’ dovrai vedertela tu. :-)

    • Paluca, stessi voli pindarici anche lì?
      (Scherzi a parte, quello che mi manda scema sono i meccanismi mentali in base ai quali ragionano. A partire dal “io rivelo un segreto e così lui molla lei e si mette con me” al “ma sì, possiamo amarlo tutti e due, ma anche in dieci!”. Io mi ci perdo, a capirle, ‘ste cose qui.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...