Il seppuku dell’ultimo congiuntivo

Io le ho dato corda.
E con quella corda, come prevedibile, Zizzania ci si sta impiccando.
Stamattina cercava di arginare la valanga che sta irrimediabilmente per travolgerla, e cercava di ricondurre a miti ragioni la sottoscritta, causa, a suo dire, di tutto il casino nel quale si è cacciata.
– Io da adesso in poi con te avrò solo rapporti professionali…
– …
– E’ da dieci anni che io lavoro come supplente e non ho mai avuto problemi con nessuno…
– …
– …e quindi il problema non sono io, ma sei tu che sei poco elastica. Se ti rilasseresti un attimo…
– Ti rilassassi.
– Ah… Eh, sì sì, ti rilassassi. E’ per via del nervoso.
– Sarà.

34 thoughts on “Il seppuku dell’ultimo congiuntivo

  1. MA come può quella donna lamentarsi di una donna così affabile, affascinante, buona e benefattrice, un essere tanto cordiale e celestiale, dolce e delicato, elegante ed erudito , un’anima fragrante e fascinosa, gentile e gioviale…..( dalla h alla z dom
    ani)

      • Xanthippe,
        grazie della tua risposta. Sul dare del lei, è più forte di me, mi hanno tirato su così. Ma nessun problema: diamoci del tu. E anche io sono discretamente cazzaro… Spero tu voglia (ti faccio notare il congiuntivo!) passare sul mio blog di tanto in tanto. Buona serata,
        cst.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...